02 mar 2017

Il seducente ritorno del Pizzo. Una storia che continua dal 1500

Il pizzo più antico risale alla metà del 1500 dove fece la sua prima comparsa a Venezia per poi diffondersi nei secoli successivi in Francia, Inghilterra, Spagna e Svizzera.  Sofisticato e regale tanto che Napoleone successivamente lo rese obbligatorio nell'abbigliamento di corte, fino al 1700 venne  usato anche nell’abbigliamento maschile, dal 1800 diventa un icona esclusivamente femminile chic e glamour.
Conosciuto per essere il principale protagonista della più raffinata lingerie ha avuto una seconda giovinezza riproposto come protagonista negli abiti, gonne, maglie e t-shirt.
Come spesso succede nella stagione calda, si prediligono le trasparenze che quest’anno assumeranno contorni ancor più misteriosi e seducenti con il ritorno del pizzo.
I suoi romantici giochi di vedo e non vedo rendono i capi in pizzo sempre più intriganti, retrò e decisamente femminili.
Abbiamo abbinato l’elegante abito BUNF con una scarpa trendy che dia uno stacco agli equilibri e la gonna ad un top in cotone aperto sulla schiena. Seguono T-Shirt e felpe con inserti in pizzo da indossare tutti i giorni, anche con un paio di jeans e scarpe col tacco. Cosa ne pensate?






































Jeans BUNF del post, dettagli qui
Abito in pizzo BUNF, dettagli qui
Gonna in pizzo BUNF, dettagli qui
Felpe inserti in pizzo BUNF, dettagli qui
T-Shirt inserti in pizzo BUNFdettagli qui

Nessun commento:

Posta un commento